Mediawork at work

Marketing, Mediawork at work

Partecipa a Torno Subito, il bando che unisce Formazione e Lavoro

Il panorama delle nuove professioni punta tutto sul Web e il Digital. Secondo il rapporto di “The Future of Job” il 65% dei bambini da adulto svolgerà un lavoro che ancora non esiste.    La chiave è tutta qui. Puntare su competenze in continuo divenire rappresenta per chi entra nel mondo del lavoro un investimento a lungo termine per essere inserito in azienda con una marcia in più. Dopo anni nel settore della comunicazione online, Mediawork sa bene quanto sia importante avere personale qualificato in grado di portare competenze sempre aggiornate in azienda. Con la Formazione 2.0 in Social Media Management, Digital Marketing e Web Mastering ci siamo fissati un unico obiettivo: formare i professionisti del futuro. Per farlo abbiamo dedicato tutta la nostra esperienza a costruire un corso innovativo, creativo, dinamico, diverso dagli altri, pensando a tutte le skill di cui un vero Social Media Manager non può fare a meno. Diviso in 12 moduli, il corso approfondisce tutti i campi di conoscenza che ogni azienda o agenzia cerca in questa figura: Web Mastering per la cura e la gestione dei siti web, Seo e Sem per l’indicizzazione dei contenuti, Web e Social Media Marketing per studiare i cambiamenti rispetto al Marketing tradizione e le potenzialità che la rete è in grado di offrire, Graphic e Video Design per raccontare l’azienda grazie al visual e infine Event e Project Management per imparare a gestire e coordinare ogni tipologia di progetto ed evento. La didattica sarà coordinata dalla nostra Responsabile dell’Area Formazione, la Dott.ssa Delli Colli con un corpo docenti che garantisce grandi sorprese!
La data di inizio del corso è febbraio 2018, per una durata complessiva di 260 ore. Un’occasione imperdibile è la possibilità di frequentare il corso partecipando al Bando Torno Subito 2017, scegliendolo come formazione per la Fase 1. Il progetto è rivolto a tutti i ragazzi dai 18 ai 35 anni, domiciliati o residenti nel Lazio, studenti, disoccupati o inoccupati che posseggono tali requisiti al momento dell’invio della domanda. Il bando prevede un rimborso spese di vitto e alloggio per la Fase 1 e copre l’intero costo del corso, con ulteriore rimborso spese per lo stage che si svolgerà in un’azienda della Regione Lazio nella Fase 2. La scadenza del Bando è prevista il 21 giugno 2017.

Per richiedere ulteriori informazioni, per iscriverti al corso e ricevere consulenza per la partecipazione al Bando è possibile compilare il form, inviare un’email a formazione@mediaworksrl.it o telefonare allo 0823.904628.

Marketing e comunicazione, Mediawork at work, Web & Social

Prima lezione e tante soddisfazioni per il corso in Social Media Marketing a Cassino

Grande successo per la prima lezione del corso in Social Media Marketing alla facoltà di Lettere e Filosofia di Cassino a cura di Mediawork srl.
Quattro ore di full immersion nel primo modulo dedicato al Marketing e al Web Marketing, in cui i ragazzi hanno appreso l’importanza della transizione alle nuove dinamiche generate dai Social Network e i Siti Web. Le relazioni tra le aziende e i clienti sono cambiate, passando da un rapporto unilaterale, in cui è il brand a dettare le regole, ad un rapporto multidirezionale, in cui al centro viene posta la “conversazione” tra azienda e cliente, dove è quest’ultimo a dettare legge.

DSC_0051.JPG

Argomento interessante per gli studenti provenienti per lo più da indirizzo umanistico, che hanno dimostrato con la loro curiosità e le loro domande alla docente Stefania Delli Colli, di essere pienamente consapevoli di questo processo che sembra concettualmente complesso, ma che contribuiamo ad implementare quotidianamente senza nemmeno rendercene conto.

Social Media Marketing

Il team formazione di Mediawork è decisamente entusiasta del “mood” dell’aula e felice di avere ancora altri giorni da trascorrere con queste menti vivaci e “affamate” di conoscere gli strumenti di lavoro nel mondo Digital.

Vi aspettiamo venerdì 7 aprile alle 09.00 per una nuova lezione sui Social Network!

DSC_0102

Marketing e comunicazione, Mediawork at work, Web & Social

Parte a Cassino il primo corso in Social Media Marketing

“Che strana macchina è l’uomo. Gli metti dentro lettere dell’alfabeto, formule matematiche, leggi, e doveri ed escono favole, risate e sogni.”
(Fabrizio Caramagna)

Parte lunedì 3 aprile il primo corso in Social Media Marketing a cura di Mediawork srl, organizzato in collaborazione con l’associazione Primavera Studentesca dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale e in partnership con l’ente di formazione Sida Group Management Academy.
Il corso, della durata complessiva di 30 ore, ha come obiettivo quello di fornire conoscenze teoriche e strumenti operativi fondamentali per operare nel campo del Web Marketing. Il programma prevede un ampio approfondimento sugli argomenti cardine, a partire dai principi del Marketing per terminare con il Copywriting e le tecniche di scrittura Seo e Sem.

Mediawork scende nuovamente in campo con la formazione, per garantire un’offerta in grado di rispondere alle esigenze di un territorio ricco di opportunità, con le giuste potenzialità per una notevole crescita nella digitalizzazione delle aziende e di tutte le attività dell’area, in cui crediamo fortemente. La nostra esperienza ci ha portato negli anni a seguire il naturale percorso di sviluppo e acquisizione di nuove competenze professionali di tutte le risorse umane di Mediawork, dandoci la possibilità di investire ogni giorno sulle capacità e la professionalità individuali. Per questo siamo entusiasti all’idea di portare la nostra esperienza al di fuori del nostro ufficio, per condividerla con chi ha deciso di diventare un professionista nel nostro ambito.

Il Corso in Social Media Marketing ha coinvolto tutto il team nell’organizzazione di un’esperienza formativa che ci permetterà di portare il nostro expertise in materia di Web Communication in un contesto affascinante, come lo è un’aula di studenti ricchi di entusiasmo nell’intraprendere un nuovo percorso.

Lo ammettiamo, siamo più emozionati di loro, ma convinti che saranno giorni di crescita reciproca e stimolante!

Vi aspettiamo lunedì 3 aprile alle ore 14.00 presso via Zamosch, 43 Cassino.

Per tutte le info sul corso e sul calendario delle lezioni:
Segreteria Mediawork: 377.5113041
E-mail: lab@mediaworksrl.it

post_focus-02

Marketing e comunicazione, Mediawork at work

Mediawork forma i professionisti del Digital con Sida Group

“Chiunque smetta di imparare è un vecchio, che abbia 20 anni o 80.
Chi continua ad imparare, giorno dopo giorno, resta giovane.
La cosa migliore da fare nella vita è mantenere la propria mente giovane ed aperta.”

Henry Ford

Ogni giorno, ci apriamo a nuove prospettive, che siano stimoli catturati dall’ambiente, nuove relazioni interpersonali, nuove funzioni operative o nuovi percorsi di formazione. Questo perché non c’è niente che la nostra mente non sia in grado di trattenere; sta a noi poi trasformare le informazioni registrate in strumenti funzionali. La bellezza di poter acquisire continuamente  nuove conoscenze è la caratteristica che ci contraddistingue e ci rende degli esseri assolutamente peculiari sotto ogni prospettiva.
La comunicazione rappresenta il fulcro della nostra vita, attraversando l’ampio spettro dei canali verbali e non verbali, e lavorare “con la Comunicazione” significa aprire una breccia verso i destinatari, grazie all’ampia ed approfondita ricerca effettuata dietro ogni strategia, che poggia su capacità e competenze fondamentali per chi opera nel nostro settore.

Mediawork, da anni, investe sulle menti dei collaboratori, che entrano naturalmente in un percorso di crescita e di sviluppo delle proprie capacità e competenze grazie ad un supporto a tutto tondo da parte sia della leadership, che dei colleghi senior, generando così un circuito di scambio interattivo fondato sull’idea del “life-long learning”.

IMG_2389.JPG

Questo principio di “formazione permanente” ha ormai preso piede parallelamente alle necessità delle risorse umane di un’azienda di dover essere al passo con i tempi, sempre aggiornate sulle ultime teorie e le ultime tecnologie, per restare competitivi in un mercato del lavoro che ha raggiunto una complessità storica tale da richiedere studi approfonditi in merito.

La nostra azienda, che crede fermamente nella forza delle “persone”, sta iniziando la collaborazione con l’Ente di Formazione Sida Group, le cui sedi in tutta Italia, offrono un’ampia offerta di corsi e master legati anche al settore del Marketing e della Comunicazione (per scoprirne l’offerta formativa, visita il sito ufficiale) . La nostra Art Director Stefania Delli Colli, in veste di docente, farà arrivare la sua esperienza professionale e le sue conoscenze all’Executive Master in Web Marketing, Social Media e Graphic Design, in due insegnamenti, che si alterneranno tra teoria e pratica.

IMG_2390.JPG

Un modo per Mediawork di contribuire, anche al di fuori della nostra agenzia, alla crescita di nuove figure professionali sempre più richieste e fondamentali nel mercato del lavoro attuale.

Mediawork at work

IN LOOP: la nuova Webserie di Mediawork

 

In Loop Serie Mediawork

“Devi SOLO cambiare la musica”
“Ti mando il logo di Facebook e poi lo sistemi, ok?” 
“Ho delle riprese fatte col telefonino, tanto gira in 4K!”
“Il testo più giù…il logo un po’ più su… lo sfondo più chiaro e sposta questo più a destra”

Insomma: nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si modifica.
Esistono delle piccole variazioni come il ricambio del cliente, l’ambiente di lavoro, le tempistiche, ma alla fine è tutto un loop: fai un preventivo, set, montaggio, attesa…attesa…attesa. PAGA!
“oddio no, pensavo fosse sottinteso: per questo progetto non c’è budget”

Cliente VS Editor

Direttamente dalle esperienze e gli squilibri di Anaïs Pain, in collaborazione con Mediawork, In Loop vuole essere una serie tragicomica rivolta al mondo del creativo.
Una serie di pillole sui luoghi comuni del nostro amato/odiato settore, dal grafico al fotografo al sound designer e chi più ne ha più ne metta. Una continua lotta alla sopravvivenza per riuscire a portare a casa, oltre la gloria, anche il pane!

Raccontaci le due (dis)avventure con i tuoi clienti, potrebbe essere scelta per diventare la trama del prossimo episodio di In Loop!

Interno notte, Sala di Montaggio
H 22.00
Cliente: Scusami, mi sono accorto solo ora che bisogna preparare altre due interviste per la riunione di domani mattina. Tanto ti ci vuole poco, no?
Editor: iperventilazione in corso

Mediawork at work

Mediawork “debutta” al Giro d’Italia con Moretti Design

Mediawork pedala veloce al Giro d’Italia 2016. L’evento ciclistico tra i più importanti al mondo si è appena concluso e noi non potevamo mancare. La nostra agenzia è stata impegnata nella cura della comunicazione di Moretti Design, azienda che ha deciso per la prima volta di affiancare il proprio nome alla manifestazione. Nel corso delle 21 frazioni, i grandi campioni del mondo del pedale hanno sfrecciato in più di un’occasione sotto gli eleganti archi Moretti, e per accompagnare la presenza al Giro, sono state declinate sul tema anche alcune delle uscite stampa sulla Gazzetta dello Sport.

ANSA/CLAUDIO PERI

Abbiamo affrontato con sfrontatezza la nuova sfida, la stessa di un neoprofessionsista che si affaccia per la prima volta su un palcoscenico così importante, riuscendo, magari, a trovare la gloria. Il ciclismo è affascinante perché nulla è scontanto e anche la 99ª edizione del Giro d’Italia lo ha dimostrato. Alla fine ha vinto chi, con coraggio e sacrificio, ha saputo rischiare più di altri, riuscendo a coronare il sogno di conquistare la tanto desiderata maglia rosa. Noi, con la volontà di emergere che ci ha sempre contraddistinto, abbiamo fatto il massimo per dar risalto ai colori dell’azienda che ha deciso di investire nel ciclismo.

La realizzazione dello spot, in onda durante il Giro d’Italia 2016 Closing Party, è stata l’occasione per far conoscere a tutto il mondo l’inconfondibile stile di Moretti Design, impresa in ascesa nel settore del riscaldamento. Un concept video che, seguendo le ultime tendenze, punta ad uno stile minimal e sulla potenza dei dettagli, quasi fosse un’autovettura. Non resta che ammirarlo.

Mediawork at work

Un anno di (Media)work

Voltarsi, guardare la strada percorsa ed essere fieri del nostro lavoro. Il 2015 di Mediawork è stato ricco di emozioni vere che non potranno essere mai cancellate. Le stesse che, anno dopo anno, ci hanno portati ad essere quelli che siamo oggi. È vero, la perfezione non esiste, ma ciò non ci impedisce di lavorare per andarci vicino…

Gennaio Febbraio Marzo

Aprile Maggio Maggio Camilla

Giugno Luglio Agosto

Settembre Ottobre-1  Novembre

 

E siamo arrivati all’ultimo mese dell’anno.
Lo dedichiamo a dei progetti speciali, di cui non abbiamo mai parlato in questi mesi, ma che ci rendono orgogliosi e motivati quanto, se non di più, le altre iniziative curate.
Nel 2015 Mediawork è stato sponsor di Basket for Kids, il mini club locale organizzato da Sporting Club Cassino che permette a tanti bambini di fare attività fisica e allo stesso tempo coltivare amicizie, viaggiare ed essere educati alla pratica sportiva.
Visto che noi siamo sempre davanti al computer, ci sembra giusto dare alle nuove generazioni l’opportunità di muoversi, giocare e fare ciò che si ama: in fondo quello che conta, che si stia sul campo da pallacanestro o in ufficio è tornare a casa stanchi ma soddisfatti.

Basket4Kids_1

Basket for Kids non è la nostra unica iniziativa per il sociale; Mediawork da anni collabora con l’Oratorio Karol di Napoli, impegnato nel favorire l’integrazione dei ragazzi, incoraggiando le attività sportive nel territorio, secondo i valori della cristianità.
Realizzare il loro calendario ufficiale, ispirandoci agli stessi valori che l’Oratorio vuole trasmettere, è il nostro piccolo ma sentito contributo al loro lavoro quotidiano.

Crediamo nell’importanza di dare sostegno a queste realtà, per aiutare a crescere piccoli e grandi sognatori, e sicuramente continueremo a fare la nostra parte anche nel 2016.

Buone Feste da un’Agenzia lontana, lontana… e che la forza del Natale sia con voi!

copertina mw-01

Mediawork at work

Welcome Wedding Days!

Poesia e fascino, questi sono gli aggettivi che meglio descrivono il settore del wedding. Nel calendario di Mediawork, il mese di Dicembre si tinge di bianco. Bianco come la neve, ma soprattutto come il favoloso mondo dei matrimoni. Saranno due eventi imperdibili per i tanti promessi sposi che hanno già acconsentito a partecipare prenotandosi attraverso gli appositi form contatti.

La non convenzionalità sarà di casa a Le Due Torri Event, cliente fedele per il quale già in passato abbiamo organizzato appuntamenti, tra cui A Tutto Wedding con un ospite d’eccezione: Enzo MiccioWedding Dreams è la cerimonia dedicata a tutte le coppie in procinto di salire sull’altare. Per coinvolgere le coppie, non ci siamo limitati a richiedere la prenotazione all’evento. Abbiamo chiesto loro di raccontarci come immaginano il proprio matrimonio. Durante l’evento, avranno la possibilità di creare dettaglio dopo dettaglio l’evento dei loro sogni, compilando una  personale wishing list. Noi saremo lì a filmare tutto, per documentare cosa distingue le coppie #tradizionali da quelle #romantiche e #alternative. Insomma, un modo tutto nuovo di avvicinarsi al grande giorno, entrando a contatto con la location più esclusiva.

Non vogliamo svelarvi nient’altro, essere presenti Sabato 5 Dicembre è il modo più bello per scoprirlo. Per ora c’interessa solo sapere come gli invitati immaginano il proprio matrimonio: tradizionale, romantico o alternativo?

Wedding Dreams Landing

Domenica 6 Dicembre, l’eleganza si trasferisce presso l’Atelier Martone Sposa dove le promesse consorti potranno innamorarsi dell’abito dei propri sogni ed usufruire di tutti i vantaggi del pacchetto all inclusive.

Gli allestimenti speciali che abbiamo progettato permetteranno agli ospiti di vivere tutto lo charme dell’atelier guidandoli alla scoperta di tutta la nuova collezione.

Open Day Martone Sposa

billboard 6x3
Mediawork at work

Il 6×3, come catturare l’attenzione del pubblico

Nonostante le nuove tecnologie e i nuovi modi di comunicare abbiano ridisegnato nuovi modi di fare pubblicità, il buon vecchio 6×3 rimane ancora uno strumento grafico importante nelle strategie promozionali dei brand.

Trai i sistemi outdoor, infatti, il billboard è ancora  il numero uno, e ciò è dimostrato dal fatto che si investe ancora molto su di esso, in termini di tempo per l’ideazione e di denaro speso. I motivi per cui sceglierlo ancora sono “evidenti”: viene visualizzato praticamente da tutti, domina l’area in cui s’affaccia e se efficace attenti a code o tamponamenti su strada. Si perché, solo sfruttando al meglio lo spazio a disposizione ed utilizzando la giusta dose di creatività, la gente prenderà nota e si preparerà a compiere l’azione prevista dal piano.

billboard 6x3

Anche Mediawork propone spesso l’utilizzo di questo strumento di comunicazione urbana ai suoi clienti, tenendo naturalmente conto delle loro esigenze. Un caso in cui è risultato particolarmente vincente è stato il lancio dei saldi di un’attività commerciale che opera nel settore Home, con oggettistica, articoli da casa e bomboniere, situata a pochi chilometri dai nostri uffici.
Per ovviare ad uno dei problemi del cliente, la scarsa visibilità del punto vendita, abbiamo sfruttato proprio una postazione 6×3 dislocata ad un incrocio a poche decine di metri dall’attività. Come tema della campagna abbiamo scelto immagini di sicuro impatto sul target femminile di riferimento: la prima volta teneri gattini, la seconda messaggi ispirati ai quiz show della tv commerciale anni Novanta.
Abbiamo così verificato che i dolci “musetti” di mici, contenuto virale sul web, conservano lo stesso potere ipnotico anche sul formato maxi dei cartelloni stradali, cat-alizzando l’attenzione degli automobilisti fermi all’incrocio o di passaggio.

6x3_1

Allo stesso modo, per la campagna Happy Family, il messaggio ideato per il billboard è stato declinato anche nella comunicazione sulla pagina Facebook e sui volantini pubblicitari, invitando le persone a presentarsi nel punto vendita con la soluzione del quiz per ricevere omaggi e sconti.

Piccoli casi di successo in cui comunque non ci siamo allontanati da forme tradizionali per proporre campagne unconventional che portano agli estremi l’utilizzo del mezzo.
In ogni caso, se siete ancora lì a chiedervi perché ancora ricorrere al 6×3, date un’occhiata a questa gallery con alcuni tra i più geniali esempi di 6×3 di sempre.

Tylenol

billboard 6x3

The Naval Museum of Alberta.

billboard 6x3

Viagra.

billboard 6x3

Law & Order

billboard 6x3

Apple

billboard 6x3

Denver Water

billboard 6x3

Clever Weather

billboard 6x3